Sguardi sociologici

I no che esigono rispetto e tutelano la vita

I no che esigono rispetto e tutelano la vita

Continuo a leggere di pestaggi a danno delle donne. Stavolta un semplice regolamento di conti a spese della moglie che andava cercando il compagno, preoccupata da un suo insolito ritardo. Noi donne, studiose dei fenomeni sociali -perdiamo tempo- si fa per dire –a protestare, a denunciare, a inorridire. Passiamo ai fatti. Raramente pensiamo a chi fa violenza, all’uomo che esercita quello strano ancestrale diritto alla supremazia. Certo è più...

Leggi tutto

Brexit divide ma l’UE non entusiasma nessuno

Brexit divide ma l’UE non entusiasma nessuno

Giovani iperconnessi ma “isolazionisti” “Arrabbiato con i vecchi? Certo che sì. Ci hanno rubato il futuro in nome della nostalgia di un mondo che non esiste più. Loro fanno festa. E il conto da pagare lo lasciano a noi”. Robert Mead ha 26 anni, un Master in Belle Arti da finire all’Università di Londra e-dopo il trionfo del “Leave – tanta rabbia da sfogare. Il 75% dei giovani tra i 18 e i 24enni ha votato “Remain”. Ma non è bastato,...

Leggi tutto

Più un inno di cuore che un mesto ritiro

Più un inno di cuore che un mesto ritiro

“Ora sono soltanto un pellegrino che inizia l’ultima tappa del suo pellegrinaggio in questa terra”: basterebbero queste parole per dare senso a tutto l’ accaduto.” La tua umiltà ti ha reso grande” recita uno striscione di un fedele attonito in quel gelido 28 febbraio. Dopo il Papa buono, il Papa tormentato e Giovanni Paolo II il Grande, esce sommessamente di scena il Papa umile, portandosi con sé due gattini di ceramica e il suo amato...

Leggi tutto

Commenti recenti