Saper vivere

Aversi a cuore

Aversi a cuore

Durante una sessione di selezione del personale, mi è capitato di incontrare un brillante ricercatore che mi costrinse a un’intensa riflessione sul nostro stare al mondo. Appena seduti, curricula alla mano, mi sentii prendere da un misto di irritazione di ammirazione. Ero amareggiata perché percepivo chiaramente che quel giovane dotato e talentuoso non era poi così interessato a fare ciò che si proponeva di fare. Insomma era lì perché qualcuno...

Leggi tutto

Ritrovarsi

Ritrovarsi

Esiste un netto divario tra il nostro vero potenziale e la capacità di sfruttarlo. Esiste quasi una sorta di collo di bottiglia che va restringendosi, una specie di setaccio in cui il nucleo dell’energia femminile resta impigliata. Nel quotidiano qualcosa di noi si arruffa, e aprire la consapevolezza sui propri gap non è da tutte. Occorre tempo, sostegno da parte di vere amiche e un lento lavoro psicologico su se stesse. Un’attenzione costante...

Leggi tutto

Come io mi voglio

Come io mi voglio

Fin da piccola, mi sono sentita dire che la benevolenza altrui si conquista più facilmente se ci si adatta alle esigenze degli altri, rinunciando ovviamente a realizzare se stesse, e così, pure io, sulla soglia dell’ adulzia, ho fatto, quando spesso ho imitato i tratti e gli atteggiamenti dei gruppi di lavoro, di studio e di amicizia di cui entravo a far parte. Dalla classe delle elementari fino al mio primo colloquio di lavoro ho imparato a...

Leggi tutto

La Speranza

La Speranza

Quando all’inizio di ogni esperienza, ci si dice “Speriamo bene” Significa che si è preparati a veder il lato positivo, che si è pronti a ciò che ancora non è nato “e anche a non disperarsi se nulla nasce durante la nostra vita”(Fromm). Coloro che hanno o nutrono poca speranza scelgono in genere gli agi o la violenza: coloro che sperano ardentemente, vedono e amano ogni segno di una nuova vita e sono pronti in ogni momento ad aiutare la nascita...

Leggi tutto

Il tempo del desiderio

Il tempo del desiderio

E’ nella pazienza e nel tempo a volte immobile che si costruisce il desiderio. Perché non si può vivere senza “qualcosa da aspettare”. Nella mia infanzia che ricordo sempre con infinita riconoscenza, i desideri erano dilazionati, tutti o quasi. Un giocattolo, l’inizio della scuola, la festa di compleanno, un viaggio tanto fantasticato: nessun desiderio o quasi era destinato a una risposta immediata. Poi si doveva a volte sopportare anche il...

Leggi tutto

La Prima fra tutte

La Prima fra tutte

E’ da tanto tempo che cerco di essere felice con la f maiuscola al punto da dubitare che esista o che abbia un senso cercarla. Spesso riprendo la mia vita ogni mattina andando avanti, seguendone il corso naturale, né del tutto triste né del tutto felice. Solo un misto di entusiasmo, soddisfazione, emozione talora ma anche tanta paura, paura del futuro e di qualcosa che non conosco. Ricordo gli studi classici, quelli greci specialmente in cui...

Leggi tutto

Commenti recenti